logo MiBAC
logoBiennale Logo Wildsoup snc
italiano: la materia prende forma nella luce. la materia esiste nella luce. la luce plasma e ricama la solidità dei materiali. oriziomodelli. la luce si riflette sulle superfici solide ridisegnando la matericità del modello. il modello è l'essenza archetipica del reale. Portfolio. nel modello la fisicità dei materiali si fanno scheletro e ossatura del reale che sarà. il modello esprime ed emana la sua peculiare e unica prospettiva del reale. Rassegna stampa. il modello esprime il punto di vista e di osservazione di colui che l'ha costruito. la bidimensione del progetto vive e si trasforma nelle tre dimensioni del modello. Showreel. la forza del modello scarurisce dalla armonica contrapposizione di colori e materiali. contatti. il modello esprime ed assorbe la forza dei materiali che lo compongono e delle scelte che lo costruiscono. Architekturmodelle. il modello esprime e trasforma la forza dei materiali che lo costruiscono. come per l'albero le radici, la base del modello è il suo radicamento alla terra. Modèles architecturaux. più solido è l'attacco a terra più forte sarà il modello. la solidità del modello risiede nel suo radicamento a terra. metallo. il modello è come un puzzle fatto di incastri che costruiscono armoniche forme solide. concept. legno, metallo, resina come pelle, rughe, cicatrici. resina. il modello è la forma solida e del progetto che lo ha generato. fotoincisione. il pensiero rivive nel modello dentro ad una rinnovata fisicità materica. corian. 建築模型. il modello è la visione fatta materia dell´idea progettuale. con il modello si dà forma alle etericità delle idee. arch+01. lavorazione cnc. nel modello la visione ideale del progettista si trasforma in spazio ideale. legno. nel modello le parti verdi sono interpretazione spaziale del rigoglio vitale della Natura. plexiglass. la complessità del modello risiede nella sua capacità di specchiare e dettagliare un reale che ancora non esiste. la materia prende forma nella luce. αρχιτεκτονικών μοντέλων. la materia esiste nella luce. stereolitografia. ceramica. la luce plasma e ricama la solidità dei materiali. proiezioni sul modello. la luce si riflette sulle superfici solide ridisegnando la matericità del modello. архітектурні моделі. il modello è l'essenza archetipica del reale. illuminazione sul modello.nel modello la fisicità dei materiali si fanno scheletro e ossatura del reale che sarà. il modello esprime ed emana la sua peculiare e unica prospettiva del reale. arch+02. il modello esprime il punto di vista e di osservazione di colui che l'ha costruito. ateliermisto. la bidimensione del progetto vive e si trasforma nelle tre dimensioni del modello. lavorazione laser. la forza del modello scarurisce dalla armonica contrapposizione di colori e materiali. mimari modelleri. il modello esprime ed assorbe la forza dei materiali che lo compongono e delle scelte che lo costruiscono. arch+03. Il laboratorio Oriziomodelli prende vita all’inizio degli anni 90 dall’esperienza acquisita in studi di architettura dove ha potuto perfezionare le sue attitudini di modellista e grafico. La ricerca di Stefano Orizio unisce la sensibilità per i materiali all’interpretazione tridimensionale, derivata dagli studi artistici, e la progettazione più analitica e tecnica del disegno architettonico (modellazione 3d). La sua figura di modellista indipendente gli ha permesso di realizzare plastici per architetti di livello internazionale utilizzando tecniche e metodologie sperimenta li tradotte in opere che diventano talmente ricercate da essere paragonate ad oggetti di design. Nel 2008 il Ministero per i beni culturali della Lombardia ha inserito uno dei modelli realizzati nel proprio patrimonio come opera d’arte da tutelare. fausto salvi. la materia prende forma nella luce. la materia esiste nella luce. metallo. la luce plasma e ricama la solidità dei materiali. architektonických modelov. la luce si riflette sulle superfici solide ridisegnando la matericità del modello. il modello è l'essenza archetipica del reale. nel modello la fisicità dei materiali si fanno scheletro e ossatura del reale che sarà. concept. il modello esprime ed emana la sua peculiare e unica prospettiva del reale. arkitektoniske modeller. il modello esprime il punto di vista e di osservazione di colui che l'ha costruito. la bidimensione del progetto vive e si trasforma nelle tre dimensioni del modello. la forza del modello scarurisce dalla armonica contrapposizione di colori e materiali. lavorazione cnc. il modello esprime ed assorbe la forza dei materiali che lo compongono e delle scelte che lo costruiscono. il modello esprime e trasforma la forza dei materiali che lo costruiscono. come per l'albero le radici, la base del modello è il suo radicamento alla terra. ceramica. più solido è l'attacco a terra più forte sarà il modello. la solidità del modello risiede nel suo radicamento a terra. modelos de arquitetura. il modello è come un puzzle fatto di incastri che costruiscono armoniche forme solide. legno, metallo, resina come pelle, rughe, cicatrici. resina. il modello è la forma solida e del progetto che lo ha generato. fotoincisione. il pensiero rivive nel modello dentro ad una rinnovata fisicità materica. corian. il modello è la visione fatta materia dell´idea progettuale. con il modello si dà forma alle etericità delle idee. arch+01. nel modello la visione ideale del progettista si trasforma in spazio ideale. legno. nel modello le parti verdi sono interpretazione spaziale del rigoglio vitale della Natura. plexiglass. la complessità del modello risiede nella sua capacità di specchiare e dettagliare un reale che ancora non esiste. la materia prende forma nella luce. la materia esiste nella luce. stereolitografia. la luce plasma e ricama la solidità dei materiali. proiezioni sul modello. la luce si riflette sulle superfici solide ridisegnando la matericità del modello. il modello è l'essenza archetipica del reale. illuminazione sul modello. nel modello la fisicità dei materiali si fanno scheletro e ossatura del reale che sarà. il modello esprime ed emana la sua peculiare e unica prospettiva del reale. arch+02. il modello esprime il punto di vista e di osservazione di colui che l'ha costruito. la bidimensione del progetto vive e si trasforma nelle tre dimensioni del modello. lavorazione laser. la forza del modello scarurisce dalla armonica contrapposizione di colori e materiali. il modello esprime ed assorbe la forza dei materiali che lo compongono e delle scelte che lo costruiscono. arch+03. la materia prende forma nella luce. la materia esiste nella luce. metallo. la luce plasma e ricama la solidità dei materiali. la luce si riflette sulle superfici solide ridisegnando la matericità del modello. il modello è l'essenza archetipica del reale. nel modello la fisicità dei materiali si fanno scheletro e ossatura del reale che sarà. concept. il modello esprime ed emana la sua peculiare e unica prospettiva del reale. il modello esprime il punto di vista e di osservazione di colui che l'ha costruito. la bidimensione del progetto vive e si trasforma nelle tre dimensioni del modello. la forza del modello scarurisce dalla armonica contrapposizione di colori e materiali. lavorazione cnc. il modello esprime ed assorbe la forza dei materiali che lo compongono e delle scelte che lo costruiscono. il modello esprime e trasforma la forza dei materiali che lo costruiscono. come per l'albero le radici, la base del modello è il suo radicamento alla terra. ceramica. più solido è l'attacco a terra più forte sarà il modello. la solidità del modello risiede nel suo radicamento a terra. il modello è come un puzzle fatto di incastri che costruiscono armoniche forme solide. legno, metallo, resina come pelle, rughe, cicatrici. resina. il modello è la forma solida e del progetto che lo ha generato. fotoincisione. il pensiero rivive nel modello dentro ad una rinnovata fisicità materica. corian. il modello è la visione fatta materia dell´idea progettuale. con il modello si dà forma alle etericità delle idee. arch+01. nel modello la visione ideale del progettista si trasforma in spazio ideale. legno. nel modello le parti verdi sono interpretazione spaziale del rigoglio vitale della Natura. plexiglass. la complessità del modello risiede nella sua capacità di specchiare e dettagliare un reale che ancora non esiste. la materia prende forma nella luce. la materia esiste nella luce. stereolitografia. la luce plasma e ricama la solidità dei materiali. proiezioni sul modello. la luce si riflette sulle superfici solide ridisegnando la matericità del modello. il modello è l'essenza archetipica del reale. illuminazione sul modello. nel modello la fisicità dei materiali si fanno scheletro e ossatura del reale che sarà. il modello esprime ed emana la sua peculiare e unica prospettiva del reale. arch+02. il modello esprime il punto di vista e di osservazione di colui che l'ha costruito. la bidimensione del progetto vive e si trasforma nelle tre dimensioni del modello. lavorazione laser. la forza del modello scarurisce dalla armonica contrapposizione di colori e materiali. il modello esprime ed assorbe la forza dei materiali che lo compongono e delle scelte che lo costruiscono. arch+03. la materia prende forma nella luce. la materia esiste nella luce. metallo. la luce plasma e ricama la solidità dei materiali. la luce si riflette sulle superfici solide ridisegnando la matericità del modello. il modello è l'essenza archetipica del reale. nel modello la fisicità dei materiali si fanno scheletro e ossatura del reale che sarà. concept. il modello esprime ed emana la sua peculiare e unica prospettiva del reale. il modello esprime il punto di vista e di osservazione di colui che l'ha costruito. la bidimensione del progetto vive e si trasforma nelle tre dimensioni del modello. la forza del modello scarurisce dalla armonica contrapposizione di colori e materiali. lavorazione cnc. il modello esprime ed assorbe la forza dei materiali che lo compongono e delle scelte che lo costruiscono. il modello esprime e trasforma la forza dei materiali che lo costruiscono. come per l'albero le radici, la base del modello è il suo radicamento alla terra. ceramica. più solido è l'attacco a terra più forte sarà il modello. la solidità del modello risiede nel suo radicamento a terra. il modello è come un puzzle fatto di incastri che costruiscono armoniche forme solide. legno, metallo, resina come pelle, rughe, cicatrici. resina. il modello è la forma solida e del progetto che lo ha generato. fotoincisione. il pensiero rivive nel modello dentro ad una rinnovata fisicità materica. corian. il modello è la visione fatta materia dell´idea progettuale. con il modello si dà forma alle etericità delle idee. arch+01. nel modello la visione ideale del progettista si trasforma in spazio ideale. legno. nel modello le parti verdi sono interpretazione spaziale del rigoglio vitale della Natura. plexiglass. la complessità del modello risiede nella sua capacità di specchiare e dettagliare un reale che ancora non esiste. la materia prende forma nella luce. la materia esiste nella luce. stereolitografia. la luce plasma e ricama la solidità dei materiali. proiezioni sul modello. la luce si riflette sulle superfici solide ridisegnando la matericità del modello. il modello è l'essenza archetipica del reale. illuminazione sul modello. nel modello la fisicità dei materiali si fanno scheletro e ossatura del reale che sarà. il modello esprime ed emana la sua peculiare e unica prospettiva del reale. arch+02. il modello esprime il punto di vista e di osservazione di colui che l'ha costruito. la bidimensione del progetto vive e si trasforma nelle tre dimensioni del modello. lavorazione laser. la forza del modello scarurisce dalla armonica contrapposizione di colori e materiali. il modello esprime ed assorbe la forza dei materiali che lo compongono e delle scelte che lo costruiscono. arch+03. il modello è l'essenza archetipica del reale. il modello esprime ed emana la sua peculiare e unica prospettiva del reale. il modello esprime il punto di vista e di osservazione di colui che l'ha costruito. la bidimensione del progetto vive e si trasforma nelle tre dimensioni del modello. la forza del modello scarurisce dalla armonica contrapposizione di colori e materiali. il modello esprime ed assorbe la forza dei materiali che lo compongono e delle scelte che lo costruiscono. il modello esprime e trasforma la forza dei materiali che lo costruiscono. come per l'albero le radici, la base del modello è il suo radicamento alla terra. più solido è l'attacco a terra più forte sarà il modello. la solidità del modello risiede nel suo radicamento a terra. il modello è come un puzzle fatto di incastri che costruiscono armoniche forme solide. legno, metallo, resina come pelle, rughe, cicatrici. il modello è la forma solida e del progetto che lo ha generato. il pensiero rivive nel modello dentro ad una rinnovata fisicità materica. il modello è la visione fatta materia dell'idea progettuale. con il modello si dà forma alle etericità delle idee. nel modello la visione ideale del progettista si trasforma in spazio ideale. nel modello le parti verdi sono interpretazione spaziale del rigoglio vitale della Natura. la complessità del modello risiede nella sua capacità di specchiare e dettagliare un reale che ancora non esiste.

modelli architettonici brescia

area privata
english: matter is shaped by light. matter exists in light. light moulds and embroiders the solidity of materials. gallery. light reflects on solid surfaces redesigning the materiality of the model. the model is the archetypal essence of the real. in the model the physicality of materials becomes skeleton and frame of the real that will be. Contacts .the model expresses and emanates its peculiar and unique perspective of the real. the model expresses the viewpoint and observation of the one who built it. the two dimensions of the project live and turn into the three dimensions of the model. press. the power of the model springs from the harmonic contrast of colours and materials. the model expresses and absorbs the strength of the materials it’s composed of and the choices that built it. en plastique. the model expresses and transforms the strength of the materials composing it. as the roots of the tree, the base of the model is its roots to the earth. Kunststoff. the firmer the ground the stronger the model. the model’s solidity lies in its roots to the ground. the model is like a puzzle of joints that build harmonic solid forms. metal. wood, metal, resin, they are skin, wrinkles, scars. concept. the model is the solid form of the project that generated it. resin. thought revives in the model in a renewed material physicality. photo-engraving. the model is the materialization of the vision of the concept design. stereo lithography. the model gives form to the ethereality of ideas. cnc milling. modelos arquitectónicos. in the model the designer’s ideal vision transforms into ideal space. paolo mennea. in the model the green parts are space interpretation of nature’s vital bloom. wood. the complexity of the model lies in its ability to reflect and detail the yet not existing reality. plexiglass. matter is shaped by light. النماذج المعمارية. matter exists in light. lighting. light moulds and embroiders the solidity of materials. laser cutter. light reflects on solid surfaces redesigning the materiality of the model. seni bina model. the model is the archetypal essence of the real. ceramic. reasonable people world. in the model the physicality of materials becomes skeleton and frame of the real that will be. projections. the model expresses and emanates its peculiar and unique perspective of the real. corian. the model expresses the viewpoint and observation of the one who built it. arch+04. The Oriziomodelli Lab starts its life in the early 90's from the experience acquired in several architectural studios, where he improved his graphic and modeling attitudes. His research combines a special consciousness of materials with the tridimensional space interpretation, got from his artistic knowledges, with a more analytical and technical design of the architectural project (3d modeling). Stefano Orizio as a free artist produces models for high level international architects by using experimental methods and a know-how translated in such refined artworks that can be compared to smart design objects. מודלים ארכיטקטוניים. matter is shaped by light. matter exists in light. metal. light moulds and embroiders the solidity of materials. архітэктурныя мадэлі. light reflects on solid surfaces redesigning the materiality of the model. wildsoup.com. the model is the archetypal essence of the real. concept. in the model the physicality of materials becomes skeleton and frame of the real that will be. the model expresses and emanates its peculiar and unique perspective of the real. resin. the model expresses the viewpoint and observation of the one who built it. photo-engraving. the two dimensions of the project live and turn into the three dimensions of the model. stereo lithography. the power of the model springs from the harmonic contrast of colours and materials. مدل های معماری. the model expresses and absorbs the strength of the materials it’s composed of and the choices that built it. cnc milling. the model expresses and transforms the strength of the materials composing it. wood. as the roots of the tree, the base of the model is its roots to the earth. plexiglass. the firmer the ground the stronger the model. the model’s solidity lies in its roots to the ground. the model is like a puzzle of joints that build harmonic solid forms. lighting. wood, metal, resin, they are skin, wrinkles, scars. laser cutter. the model is the solid form of the project that generated it. arkitektoniske modeller. thought revives in the model in a renewed material physicality. ceramic. the model is the materialization of the vision of the concept design. the model gives form to the ethereality of ideas. projections. in the model the designer’s ideal vision transforms into ideal space. in the model the green parts are space interpretation of nature’s vital bloom. corian. the complexity of the model lies in its ability to reflect and detail the yet not existing reality. arch+04. matter is shaped by light. matter exists in light. metal. light moulds and embroiders the solidity of materials. light reflects on solid surfaces redesigning the materiality of the model. the model is the archetypal essence of the real. concept. in the model the physicality of materials becomes skeleton and frame of the real that will be. the model expresses and emanates its peculiar and unique perspective of the real. resin. the model expresses the viewpoint and observation of the one who built it. photo-engraving. the two dimensions of the project live and turn into the three dimensions of the model. stereo lithography. the power of the model springs from the harmonic contrast of colours and materials. the model expresses and absorbs the strength of the materials it’s composed of and the choices that built it. cnc milling. the model expresses and transforms the strength of the materials composing it. wood. as the roots of the tree, the base of the model is its roots to the earth. plexiglass. the firmer the ground the stronger the model. the model’s solidity lies in its roots to the ground. the model is like a puzzle of joints that build harmonic solid forms. lighting. wood, metal, resin, they are skin, wrinkles, scars. laser cutter. the model is the solid form of the project that generated it. thought revives in the model in a renewed material physicality. ceramic. the model is the materialization of the vision of the concept design. the model gives form to the ethereality of ideas. projections. in the model the designer’s ideal vision transforms into ideal space. in the model the green parts are space interpretation of nature’s vital bloom. corian. the complexity of the model lies in its ability to reflect and detail the yet not existing reality. arch+04. matter is shaped by light. matter exists in light. metal. light moulds and embroiders the solidity of materials. light reflects on solid surfaces redesigning the materiality of the model. the model is the archetypal essence of the real. concept. in the model the physicality of materials becomes skeleton and frame of the real that will be. the model expresses and emanates its peculiar and unique perspective of the real. resin. the model expresses the viewpoint and observation of the one who built it. photo-engraving. the two dimensions of the project live and turn into the three dimensions of the model. stereo lithography. the power of the model springs from the harmonic contrast of colours and materials. the model expresses and absorbs the strength of the materials it’s composed of and the choices that built it. cnc milling. the model expresses and transforms the strength of the materials composing it. wood. as the roots of the tree, the base of the model is its roots to the earth. plexiglass. the firmer the ground the stronger the model. the model’s solidity lies in its roots to the ground. the model is like a puzzle of joints that build harmonic solid forms. lighting. wood, metal, resin, they are skin, wrinkles, scars. laser cutter. the model is the solid form of the project that generated it. thought revives in the model in a renewed material physicality. ceramic. the model is the materialization of the vision of the concept design. the model gives form to the ethereality of ideas. projections. in the model the designer’s ideal vision transforms into ideal space. in the model the green parts are space interpretation of nature’s vital bloom. corian. the complexity of the model lies in its ability to reflect and detail the yet not existing reality. arch+04. matter is shaped by light. matter exists in light. metal. light moulds and embroiders the solidity of materials. light reflects on solid surfaces redesigning the materiality of the model. the model is the archetypal essence of the real. concept. in the model the physicality of materials becomes skeleton and frame of the real that will be. the model expresses and emanates its peculiar and unique perspective of the real. resin. the model expresses the viewpoint and observation of the one who built it. photo-engraving. the two dimensions of the project live and turn into the three dimensions of the model. stereo lithography. the power of the model springs from the harmonic contrast of colours and materials. the model expresses and absorbs the strength of the materials it’s composed of and the choices that built it. cnc milling. the model expresses and transforms the strength of the materials composing it. wood. as the roots of the tree, the base of the model is its roots to the earth. plexiglass. the firmer the ground the stronger the model. the model’s solidity lies in its roots to the ground. the model is like a puzzle of joints that build harmonic solid forms. lighting. wood, metal, resin, they are skin, wrinkles, scars. laser cutter. the model is the solid form of the project that generated it. thought revives in the model in a renewed material physicality. ceramic. the model is the materialization of the vision of the concept design. the model gives form to the ethereality of ideas. projections. in the model the designer’s ideal vision transforms into ideal space. in the model the green parts are space interpretation of nature’s vital bloom. corian. the complexity of the model lies in its ability to reflect and detail the yet not existing reality. arch+04. matter is shaped by light. matter exists in light. metal. light moulds and embroiders the solidity of materials. light reflects on solid surfaces redesigning the materiality of the model. the model is the archetypal essence of the real. concept. in the model the physicality of materials becomes skeleton and frame of the real that will be. the model expresses and emanates its peculiar and unique perspective of the real. resin. the model expresses the viewpoint and observation of the one who built it. photo-engraving. the two dimensions of the project live and turn into the three dimensions of the model. stereo lithography. the power of the model springs from the harmonic contrast of colours and materials. the model expresses and absorbs the strength of the materials it’s composed of and the choices that built it. cnc milling. the model expresses and transforms the strength of the materials composing it. wood. as the roots of the tree, the base of the model is its roots to the earth. plexiglass. the firmer the ground the stronger the model. the model’s solidity lies in its roots to the ground. the model is like a puzzle of joints that build harmonic solid forms. lighting. wood, metal, resin, they are skin, wrinkles, scars. laser cutter. the model is the solid form of the project that generated it. thought revives in the model in a renewed material physicality. ceramic. the model is the materialization of the vision of the concept design. the model gives form to the ethereality of ideas. projections. in the model the designer’s ideal vision transforms into ideal space. in the model the green parts are space interpretation of nature’s vital bloom. corian. the complexity of the model lies in its ability to reflect and detail the yet not existing reality. arch+04. matter is shaped by light. matter exists in light. light moulds and embroiders the solidity of materials. light reflects on solid surfaces redesigning the materiality of the model. the model is the archetypal essence of the real. in the model the physicality of materials becomes skeleton and frame of the real that will be. the model expresses the viewpoint and observation of the one who built it. the two dimensions of the project live and turn into the three dimensions of the model. the power of the model springs from the harmonic contrast of colours and materials. the model expresses and absorbs the strength of the materials it’s composed of and the choices that built it. the model expresses and transforms the strength of the materials composing it. as the roots of the tree, the base of the model is its roots to the earth. the firmer the ground the stronger the model. the model’s solidity lies in its roots to the ground. the model is like a puzzle of joints that build harmonic solid forms.

plastici architettonici brescia


Contatti / Contacts